Il Progetto SPEDD

Il progetto Spedd ha individuato la necessità che per rispondere ai bisogni della popolazioni di natura sociale, assistenziale e socio-sanitaria, è necessario disporre spazi aggregativi, all’interno dei quali si possono ospitare e sviluppare iniziative promosso dalla comunità per la comunità, capaci di valorizzare nuove forme di volontariato e mutuo aiuto orizzontali, partecipate e sostenibili. Da qui il recupero dell’ex consultorio in Piazza Donatello.

RiESCo

l’ex consultorio è divenuto punto di riferimento per tutti i soggetti,in particolare per i soggetti più fragili che quotidianamente si rivolgono ai servizi di assistenza sanitaria di base e consulenza medica presso l’ambulatorio della CRI e ai servizi di assistenza fiscale e di patronato

GAD

Il Progetto GAD punta a rafforzare ed estendere i servizi offerti alla comunità, ad allargare ulteriormente la rete di legami all’interno e all’esterno dei quartieri della zona Sud, a facilitare processi di partecipazione, attivazione e coinvolgimento diretto dei cittadini, con un’attenzione specifica ai più giovani.


 

Ultime Notizie